PERCHÉ

Cos’è la Doppia Carriera (DC) degli atleti: 

Cos’è la doppia carriera degli atleti (definizione): 

La combinazione di sport ed istruzione si fonda su due diritti umani fondamentali: il diritto all’istruzione, sancito dalla Dichiarazione Universale dei Diritti Umani (Nazioni Unite, 1948) e il diritto al gioco (Convenzione delle Nazioni Unite sui Diritti dell’Infanzia, 1989) per garantire lo sviluppo olistico di atleti di talento e di elite.

La Commissione europea ha definito la doppia carriera come “i requisiti per gli atleti per avviare, sviluppare e portare a termine con successo una carriera sportiva d’élite nell’ambito di una carriera permanente, in combinazione con il perseguimento dell’istruzione e/o del lavoro” (Commissione Europea, 2012).

La doppia carriera è un processo a lungo termine che mira a sostenere il pieno sviluppo degli atleti nello sport, nonché nel mondo accademico/lavorativo, per consentire loro uno sviluppo olistico e di adattarsi efficacemente alla carriera post-sportiva (Stambulova et al, 2009; Stambulova e Wylleman, 2015).

Recentemente, 86% di studenti-atleti d’élite ha identificato i propri genitori come i più importanti sostenitori della loro doppia carriera (Condello et al., 2019), sebbene l’effettivo supporto dei genitori della doppia carriera si differenzi in rapporto alle fasi ed esigenze sportive e educative dell’atleta, alla tipologia dello sport, al livello competitivo (e.g., regionale, nazionale, internazionale), ai servizi di doppia carriera, ed alle esperienze e visioni dei genitori. 

 

Cos’è la doppia carriera per gli atleti (struttura):

La doppia carriera è un fenomeno complesso che coinvolge diversi attori (e.g.,. individui, parti interessate, organizzazioni e governi) con ruoli, responsabilità e interazioni specifici nella creazione di un supporto efficace per lo studente-atleta. Per perseguire una doppia carriera di successo, gli atleti non solo devono essere fortemente motivati a fare affidamento sulle risorse personali, ma hanno anche bisogno di un ambiente di supporto basato su un sistema di cooperazione ben strutturato a livello meso (e.g., relazioni con genitori, colleghi, insegnanti, allenatori, dirigenti sportivi), macro (e.g., organizzazione di società sportive/federazioni e istituti scolastici) e globali (e.g., politiche internazionali, nazionali, regionali, locali) (figura Capranica e Guidotti, 2016).

A causa di specifiche culture e organizzazioni, in Europa e nel mondo emerge una molteplicità di approcci nazionali alla doppia carriera in rapporto alle esigenze sportive e di istruzione/lavoro dell’atleta. Pertanto, il riconoscimento dello status di studente-atleta e la fornitura di programmi e servizi a doppia carriera differiscono significativamente.

Alla luce della mobilità nazionale/internazionale degli atleti è indispensabile che i genitori siano consapevoli delle diverse impostazioni della doppia carriera e delle sfide culturali che gli studenti-atleti potrebbero affrontare durante la mobilità.  

 

Qual è la rilevanza di una carriera sportiva ed educativa? 

Dual career is a strategic objective of the European Union (European Parliament, 2015; 2017), in recognition of the significant social, economic and cultural roles of educated athletes as prominent  

European citizens and future emerging leaders. In 2012, the European Commission published the Dual Career Guidelines for athletes in English, available also in Bulgarian, Greek, Hungarian, Italian, Romanian, Slovak, and Slovenian. 

  

Quali sono le sfide per gli atleti DC e i loro genitori? 

Quali sono le sfide per gli atleti di DC 

La doppia carriera è una sfida sia per gli atleti sia per i loro genitori. Durante le fasi di sviluppo e di transizione della vita di uno studente-atleta variano diversi fattori fisici, cognitivi, emotivi e sociali (Wylleman e Reints, 2010). Quando la combinazione della carriera sportiva con l’istruzione/l’occupazione presenta conflitti persistenti la cui soluzione non viene agevolata da un entourage preparato sulla doppia carriera, lo studente-atleta è portato ad operare una scelta tra la pratica sportiva e la prosecuzione degli studi o il mantenimento di un lavoro.

In effetti, gli atleti d’élite apprezzano molto il sostegno dei loro genitori nel trovare soluzioni per combinare le loro carriere sportive e accademiche/lavorative, come pure altri aspetti di vita relazionale che concorrono al loro pieno sviluppo potenziale (Condello et al., 2019). 

Quali sono le sfide per i genitori DC

I genitori utilizzano vari modi per coltivare, guidare, aiutare, prendersi cura e assistere i loro figli a combinare le loro carriere accademiche e sportive. In considerazione di uno scenario di doppia carriera complesso e in evoluzione non è sempre facile fornire un efficace supporto parentale. 

Per fornire in specifici contesti sportivi e educativi/lavorativi una visione, un incoraggiamento, un supporto economico e logistico per gli atleti di doppia carriera, è fondamentale che i genitori siano informati sui servizi disponibili, sulle politiche, sulle buone pratiche, sulle opportunità, sulle sfide e sull’ evoluzione culturale della doppia carriera, nonché sui vantaggi di un coinvolgimento dei genitori per supportare adeguatamente gli studenti-atleti. Genitori preparati nel loro ruolo avrebbero la capacità di far emerger la rilevanza del loro ruolo nello sviluppo olistico degli studenti-atleti e di contribuire al progresso di una cultura europea della doppia carriera. 

Nell’impegnarsi in un programma educativo sulle sfide e sui benefici dei percorsi di doppia carriera degli studenti-atleti, i genitori potrebbero essere più consapevoli della necessità di stabilire reti permanenti con i diversi attori della doppia carriera e con altri genitori di atleti per coordinare gli sforzi e seguire progressi delle azioni e delle politiche della doppia carriera a livello locale, regionale, nazionale ed europeo.  

  

Doppia carriera in diversi paesi

La doppia carriera degli atleti varia in ragione dei contesti accademici e sportivi nazionali, regionali e locali. Il rapporto di ricerca sullo stato della doppia carriera in Europa (AUAS et al., 2016) fornisce profili nazionali dei sistemi di doppia carriera negli Stati Membri
https://op.europa.eu/en/publication-detail/-/publication/e06e5845-0527-11e6-b713-01aa75ed71a1/language-en/format-PDF/source-110888454

 

La rilevanza di una carriera sportiva e educativa  

The view of the Policy Officer,
Agata Dziarnowska (in english)

The view of the Coach
Jacques Stas (in english)

The view of the Coach
Marco Montini (in Italian)
The view of the former athlete Andreas Kuttel (in English)
The view of the athlete
Lee Hsuan-Yen (in Chinese)

References 

AUAS, Birch Consultants, TASS, the Vrije Universiteit Brussel, and European Athlete as Student Network (2016). Study on the minimum quality requirements for dual career services. Research report. Available at https://op.europa.eu/en/publication-detail/-/publication/e06e5845-0527-11e6-b713-01aa75ed71a1/language-en/format-PDF/source-110888454 

Capranica, L., & Guidotti, F. (2016). Research for cult committee qualifications/dual careers in sports. European Parliament: Directorate-General for internal policies. Policy Department. Structural and cohesion policies: Cultural and Education. Available at http://www.europarl.europa.eu/RegData/etudes/STUD/2016/573416/IPOL_STU(2016)573416_EN.pdf 

Condello, G., Capranica, L., Doupona, M., Varga, K., & Burk, V. (2019). Dual-career through the elite university student-athletes’ lenses: The international FISU-EAS survey. PloS one, 14(10), e0223278. Available at https://journals.plos.org/plosone/article?id=10.1371/journal.pone.0223278 

European Commission (2012). Guidelines on dual careers of athletes – Recommended policy actions in support of dual careers in high-performance sport. Available at http://ec.europa.eu/assets/eac/sport/library/documents/dual-career-guidelines-final_en.pdf. 

European Parliament (2015). EU sport policy. An overview. Brussels: European Parliamentary Research Service. (978-92-823-7903-5). Available at http://www.europarl.europa.eu/RegData/etudes/IDAN/2015/565908/EPRS_IDA(2015)565908_EN.pdf. 

European Parliament (2017). European Parliament Resolution of 2 February 2017 on an Integrated Approach to Sport Policy: Good Governance, Accessibility and Integrity. Available at http://www.europarl.europa.eu/sides/getDoc.do?type=TA&reference=P8-TA-2017-0012&language=EN&ring=A8-2016-0381. 

Stambulova, N., Alfermann, D., Statler, T., & té, J. (2009). ISSP position stand: Career development and transitions of athletes. International Journal of Sport and Exercise Psychology, 7(4), 395-412. Available at https://www.researchgate.net/publication/228656551_ISSP_Position_stand_Career_development_and_transitions_of_athletes 

Stambulova, N. B., & Wylleman, P. (2015). Dual career development and transitions. Psychology of Sport and Exercise, 21, 1-134.  

Wylleman, P., & Reints, A. (2010). A lifespan perspective on the career of talented and elite athletes: Perspectives on highintensity sports. Scandinavian journal of medicine & science in sports, 20, 88-94. Available at https://onlinelibrary.wiley.com/doi/abs/10.1111/j.1600-0838.2010.01194.x